username:

password:

    Iscriviti


 

INTERVOL AMBULANZE ONLUS

Chi siamo

 

L'Intervol Pubblica Assistenza è un'Associazione ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) nata nel 1976 con il fine principale di prestare l'assistenza sanitaria di primo soccorso alla cittadinanza di Milano e dell'hinterland; le Associazioni che si occupano di assistenza sanitaria hanno un comune nomignolo, che spesso ricorre anche nel loro nome, questo nomignolo è "Croce”.

Per conoscere la nostra storia, da quando siamo nati ormai oltre trent’anni fa, prosegui in questa pagina.

 

Intervol attualmente ha tre sedi:

 

-        la sede operativa è a Milano in via Gonin n° 3, in zona Lorenteggio ed il nostro operato è essenzialmente rivolto ad abitanti ed utenti della zona e dell'immediato hinterland

 

-        la sede legale è a Cesano Boscone in via Don Sturzo 1/A; questa sede, che fino a qualche anno fa veniva utilizzata per lo svolgimento dei corsi ai nostri volontari e come base d'appoggio per gli obiettori di coscienza, da un paio d’anni è tornata operativa grazie all’impegno di un gruppo di volontari abitanti prevalentemente a Cesano Boscone e nei comuni limitrofi, siamo così tornati particolarmente attivi sul territorio del Comune che ci ha visti nascere e crescere ed al quale siamo particolarmente legati

 

-        grazie alla collaborazione con un’Associazione di Pubblica Assistenza della Sardegna, che ora si chiama Intervol Sardegna ed è diventata una nostra succursale dal 2007, abbiamo una sede anche nella bellissima isola che tutto il mondo ci invidia

      

 

L'attività di Intervol è molteplice, i servizi alla cittadinanza che offriamo sono:

 

-          soccorso di urgenza/emergenza in collaborazione con il 118 di Milano col quale siamo convenzionati mettendo a disposizione giornalmente almeno tre ambulanze, una per 24 ore, la seconda per 12 ore e la terza per 6 ore. Non appena possibile vengono poi messi a disposizione altri mezzi come "estemporanei"

-          trasporto dall'ospedale al domicilio e trasferimento tra ospedali, per conto dell'ospedale San Paolo di Milano

 

-          accompagnamento di pazienti per terapie periodiche e visite specialistiche presso i numerosi centri cittadini e dell'hinterland

 

-          viaggi per accompagnamento pazienti in tutta Italia

 

-          assistenza a gare sportive ed eventi pubblici per conto di Associazioni sportive e Comuni

 

-          convenzione con alcune delle maggiori Assicurazioni per il trasferimento ed il rientro di pazienti in tutta Europa

 

-          convenzione con la ASL Città di Milano per il servizio di Guardia Medica (tel. 02/34567)

 

 

I turni di servizio in Intervol sono strutturati a “giorno fisso”, ciò significa che una volta che si viene assegnati ad un turno, in gergo “notturna”, si presta servizio sempre in quel giorno della settimana.

In dettaglio i turni dei volontari sono i seguenti:

 

tutte le sere (lun-dom)           dalle 18:30 alle  6:30

sabato mattina                    dalle  6:30 alle 13:00

sabato pomeriggio                 dalle 12:30 alle 18:30

festivo (dom o infrasettimanale)  dalle  6:30* alle 18:30*

* ad eccezione dell'equipaggio H12 per il quale l'orario diventa dalle 8.30 alle 20.30

 

Il turno festivo consiste nel fare servizio la domenica o un giorno festivo infrasettimanale (sabato sera e domenica sera fanno il festivo assieme, il sabato sera prolunga fino alla domenica alle 12:30 e la domenica sera anticipa alle 12:30, in modo da evitare di fare 24 ore filate).


La storia

 

“Intervol”  INTERvento VOLontario nasce a Cesano Boscone nel 1975 grazie ad un piccolo gruppo di volontari che, nauseati di prestare servizio in una Associazione lucrativa, decide di fondare una realtà completamente diversa e basata su principi che sono ancor oggi l’essenza della nostra Associazione.

 

Presentato atto costitutivo e statuto presso gli Enti preposti, l’Associazione comincia a operare ufficialmente nel 1976; l’acquisto di  due autoambulanze usate è stato possibile grazie all’impegno di due volontari che hanno sottoscritto le cambiali, la sede, piccola ma accogliente, era situata in Cesano Boscone davanti all’Istituto Sacra Famiglia.

L’impegno di tutti i soci ci ha permesso di farci conoscere nell'allora piccolo paese e di aiutare non solo i cittadini che necessitavano l’intervento del mezzo di soccorso, ma di portare il nostro contributo anche presso quelle famiglie che avevano bisogno di un supporto morale e nel nostro piccolo anche finanziario.

 

Operavamo sul territorio ormai da alcuni anni e spesso una delle nostre due autoambulanze si recava a Milano a disposizione dei cittadini della zona 17 in quanto la centrale dei Vigili Urbani sollecitava la presenza di un mezzo di soccorso.

In quei tempi i servizi di emergenza erano smistati dai Vigili di Milano, non esistevano le radio per comunicare i servizi, ma si operava tramite il telefono (colonnina) posto negli angoli delle diverse piazze, avevamo in dotazione la chiave per poter aprire lo sportello e rispondere direttamente alla centrale. In quel periodo l’ambulanza doveva sostare tutta la notte presso la colonnina ed essere così sempre pronta ad intervenire vicino all’evento.

 

Nel 1978/79 l’ANPAS (allora Federazione Nazionale Pubbliche Assistenze) accettò la nostra domanda di iscrizione, per tutti noi fu motivo di orgoglio e di riconoscimento del nostro operato.

Il numero dei volontari aumentava e quindi si sentì la necessità di cambiare la sede di Cesano Boscone, così ci trasferimmo in un negozio in Via Milano sicuramente più ampio, ma anche più oneroso, ma si sa che quando c’è spirito di corpo ed impegno le fatiche si sentono meno ed anche i costi finanziari venivano assorbiti con difficoltà, ma superati con grande soddisfazione di tutti;

il consiglio decise di chiedere al comune di Cesano Boscone la possibilità di una sede adeguata ad ospitare volontari e parco macchine; ad aiutarci in questa impresa una raccolta di firme fatta con i cittadini per accelerare la consegna dei locali poi siti in via Nazario Sauro 1, che decisamente più ampi e col cortile per il parcheggio ci permise di crescere ulteriormente.

La nostra attività sul territorio veniva sempre più improntata sul servizio al cittadino, veniva acquistato un pulmino per disabili e anche il servizio di guardia medica ed infermieristica a domicilio veniva potenziato, veniva effettuato poi oltre al normale servizio di emergenza/urgenza il trasporto dializzati.

 

Nel 1983 il consiglio approvò l’apertura di un distaccamento in Milano in Via Tobruk n° 3, l’impegno di tutti portò l’Associazione a crescere e contribuì ad aumentare il numero dei nostri interventi a favore dei bisognosi.

 

Nell'anno 1995 la sede di Cesano Boscone viene trasferita in Via Don Sturzo 1/A in locali messi a disposizione in affitto dal Comune di Cesano Boscone; in questa sede svolgiamo i corsi di primo soccorso per la certificazione regionale di “Soccorritore-Esecutore”, siamo presenti 24 ore su 24 con un ambulanza al servizio del 118 e da quest'anno è sede del Gruppo di Protezione dell'Intervol, ramo nel quale l'Associazione aveva già operato nei primi anni di attività con gli interventi durante il terremoto dell'Irpinia, che può contare al momento su un gruppo di una ventina di volontari, un'ambulanza, un fuoristrada Land Rover Defender 4x4 donato da Uniqa Assicurazioni e vario materiale logistico; Intervol quindi si affaccia anche come realtà sanitaria di Protezione Civile sul territorio comunale, in collaborazione con le altre realtà comunali e dei comuni limitrofi sotto il coordinamento del C.O.M.2.

 

Da oltre trent'anni Intervol è al servizio della cittadinanza con lo spirito e l'impegno che porta i volontari a dedicare gratuitamente il loro tempo libero per aiutare il prossimo; ad oggi l'Associazione può contare su 2 sedi operative (Milano e Cesano Boscone), 12 ambulanze, 7 autovetture, 1 fuoristrada, una convezione H24, una H12 ed una H6 sul comune di Milano, una convezione aestemporanea sul comune di Cesano Boscone col 118 di Milano, servizio di guardia medica sul comune di Milano e servizio di Automedica per conto del 118 Milano operante presso l'ospedale San Paolo.


In caso di necessità

 

Chiunque si trovi in qualsiasi momento della propria vita nella necessità di ricorrere a cure sanitarie ha sempre un numero telefonico di riferimento, ecco quali sono per chi abita a Milano e nella parte meridionale del suo hinterland:

A) Se vi trovate in presenza di un incidente stradale, di un infortunio sul lavoro o domestico, o di un malore:

avete bisogno di un'ambulanza

chiamate il 118 (Centrale Operativa S.S.U.Em.)

ricordate di cercare il più possibile di mantenere la calma durante la chiamata e di rispondere a tutte le domande che
l'operatore della Centrale Operativa vi pone, questo serve per poter inviare l'equipe più adeguata nel più breve tempo possibile

B) Se avete un'indisposizione, un malessere, o ritenete comunque di preferire la visita di un medico presso il vostro domicilio:

- se la vostra necessità avviene nei seguenti orari:

- dalle 20.00 alle 8.00 dei giorni feriali
- dalle 10.00 del sabato alle 08.00 del lunedì
- dalle 00.00 alle 24.00 dei giorni festivi

chiamate la Guardia Medica della Città di Milano al numero 02/34567

- se siete in orari al di fuori di quelli indicati:

contattate il vostro medico di base

C) Se dovete accompagnare un vostro caro presso un presidio ospedaliero per esami o terapie oppure
se dovete organizzare un viaggio con l'ambulanza:

potete chiamare l'Intervol allo 02/416731 (attivo 24 ore su 24) o inviare una mail a info@intervol.it